mercoledì 21 agosto 2013

Prossimamente: I colori della nebbia - Mary e Frances Shepard

Oggi vi parlo della pubblicazione di un romance storico scritto a quattro mani da due autrici italiane, Francesca Cani e Mariachiara Cabrini!
L'ambientazione è naturalmente italiana, ovvero Mantova, la città che ha dato i natali ad entrambe le scrittrici, e fa da scenario alla storia tra il maggiore William Roschmann, ufficiale austriaco, e Matilde Vicolini.
Dalla trama promette molto bene e, da amante dei romance storici, non me lo farò scappare di certo! Sarà sicuramente l'occasione giusta per conoscere il talento delle nostre due autrici.


Vi segnalo anche il bellissimo blog dedicato, Mary e Frances Shepard (pseudonimi adottati dalle autrici), e la pagina facebook ricca di contenuti riguardanti "I colori della nebbia" e sempre aggiornata!
Il libro sarà disponibile in edicola dal 2 ottobre, oppure potrete prenotarlo online sul sito della Harlequin Mondadori a partire dal settembre.




I colori della nebbia

Mary e Frances Shepard


I colori della nebbia di Mary e Frances ShepardEditore: Harlequin Mondadori
Pagine: 320
Prezzo: 6,00
Data di uscita: 2 ottobre


1815
Mantova, stretta nella morsa del nebbioso autunno, non è più un luogo sicuro per Matilde Vicolini. Dopo essere stata testimone di un orribile delitto, la giovane cerca di farsi forza e tornare a vivere, ma la strada per riconquistare la serenità è ancora lunga. La buona società è in fermento per la visita dell’Imperatore d’Austria, e quando la giovane incontra William Roschmann, a un ballo, ogni sua certezza vacilla. William è un ufficiale austriaco, ferito nel corpo e nell’anima durante la battaglia di Austerlitz. Fra loro è subito passione, ma una serie di attentati minaccia la vita di Matilde e ogni promessa di felicità sembra svanire. Fra complotti, delitti e il nascente fervore indipendentista che attraversa la città, riuscirà il coraggio di un uomo a mantenere la pace nel Lombardo-Veneto? E l’amore di Matilde sopravvivrà alle tenebre?

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Non potevo non parlarne, dovevo condividere il mio entusiasmo con tutti i lettori!

      Elimina