giovedì 19 settembre 2013

Recensione: The Elite - Kiera Cass

The Elite

Kiera Cass


http://darkfaerietales.com/wp-content/uploads/The-Elite.jpgEditore: Harper Collins
Pagine: 323
Prezzo: 8,65

Trama: sei ragazze, un premio che cambia la vita...
America Singer lascerà la sua vita per un mondo dotato di fascino e lusso, se vincerà...
Ma passare la Selezione è difficile. Le rivali stanno combattendo per diventare la moglie del principe Maxon mentre la minaccia della violenza dei ribelli appena fuori dalle mura del palazzo si trasforma in guerra.
Sono rimaste solo sei ragazze e le amicizie giurate sono messe a dura prova. I sentimenti di America per Maxon diventano più intensi, ma sospetta che ci siano oscuri misteri nel suo passato da reale. Con il suo ex innamorato Aspen che l'aspetta nell'ombra, in chi è riposta veramente la sua fedeltà?


La mia opinione: alla fine del primo romanzo di questa trilogia, ovvero "The Selection", il mio commento era stato "carino, mi aspettavo molto di peggio". Quando ho iniziato "The Elite" speravo che l'autrice rimanesse sullo stesso livello, 3-4 stelline, ahimè non è stato così.

All'inizo del romanzo la selezione di ragazze si è ormai ridotta notevolmente e le restanti formano l'Elite, continuando a concorrere l'una contro l'altra per la corona di principessa e il cuore del principe Maxon.

La nostra America è ancora tormentata dall'indecisione tra il principe dall'animo gentile e il soldato, da tempo suo grande amore, dallo spirito ribelle e focoso.
Sostanzialmente tutto il romanzo si fonda sul tira e molla, sui dubbi di America e i suoi continui ripensamenti. Se inizialmente può risultare indifferente, con lo scorrere dei capitoli la cosa non fa che irritare notevolmente il lettore.

Quando pensa finalmente di aver capito chi scegliere, ecco che il dubbio s'insinua nella sua mente e America rimette tutto in gioco. I suoi atteggiamenti sono spesso infantili e irritanti, cosa che ti spinge a voler lanciare il libro fuori dalla finestra più volte.

Non fa che chiedere tempo a Maxon, che di tempo gliene ha dato fin troppo per i miei gusti, e nel frattempo indaga sul misterioso passato di Illea, un passato che è stato celato perfettamente, ma solo se non si sa dove cercare.
Maxon ha infatti mostrato ad America una stanza segreta piena di antichi libri nei quali è racchiusa la storia del loro regno e le permette di prendere il diario del sovrano che ha dato origine al sistema delle Caste.

Nel frattempo, gli attecchi dei ribelli cominciano a diventare sempre più frequenti e ravvicinati, seminando panico a palazzo e mettendo in pericolo le vite dei reali e delle ragazze dell'Elite!

C'è una cosa in particolare che mi ha fatta arrabbiare: qualsiasi spunto che avrebbe potuto  portare una svolta alla narrazione, introdurre nuovi scenari e colpi di scena viene puntualmente soffocato. Ho perso il conto, nel corso della lettura, delle occasioni mancate dall'autrice che si mette d'impegno per scadere nel banale!

L'unico motivo per il quale leggere questo romanzo è Maxon, personaggio degno di nota e dalla personalità sfaccettata, capace di celare agli occhi di chi lo circonda qualcosa di terribile e sconvolgente, restando sempre e comunque gentile, comprensivo e premuroso. Se fosse una persona reale mi dispiacerebbe per lui, innamorato di una persona che non lo merita e che di punto in bianco decide che ha capito cosa vuole dalla vita.

Per non parlare di Aspen, un ragazzo a dir poco irritante e che definirei "guerrafondaio": fa di tutto pur d'immettere in America il seme del dubbio e dell'incertezza, facendole dubitare anche dell'unica persona che in realtà è sincera con lei.

Insomma, gli aspetti positivi di questo libro sono pochissimi e per fortuna sembra migliorare verso verso il finale. Delusione? Tanta. Non mi resta che aspettare il prossimo volume, sperando che non sia come questo.



Il mio voto: https://lh4.googleusercontent.com/7d-v2OZqMG6gifeJsQKbJ0gLyKi9bYUhaVV3eBitkKY=w149-h37-p-no









9 commenti:

  1. Ahimè concordo su tutto :/ Un gran potenziale non sfruttato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che delusa sono arrabbiata. >.< Certo che bisogna mettersi proprio d'impegno per farsi scappare tutte le occasioni buone!

      Elimina
  2. Oh che tristezza... Aspetto con ansia di avere tra le mani questo seguito perché il primo mi era piaciuto un sacco... Mi sa che devo abbassare le aspettative :-(

    RispondiElimina
  3. ma può essere che non esiste l'ebook??n :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se intendi l'ebook in inglese lo puoi trovare su Amazon. Se invece parli dell'edizione in italiano, posso dirti che il cartaceo uscirà il 28 febbraio, ma non so se l'ebook sarà acquistabile da subito o se bisognerà aspettare un po'. :)

      Elimina
  4. L'ho appena finito e avrei tirato volentieri più di uno schiaffo ad America XD
    ci sta giocare con il triangolo amoroso, ma cavolo, PER TUTTO UN LIBRO è esagerato. E come dici tu, ha soffocato ogni spunto per movimentare le acquee, soprattutto con i ribelli :S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente posso avere le opinioni delle lettrici italiane! :D
      Mi consola sapere di non essere l'unica ad essere molto delusa, cominciavo a pensare di essere stata troppo dura. :P

      Elimina
  5. Il primo capitolo di questa saga non mi era piaciuto particolarmente, seppur alla base ci sia un'idea molto interessante. Sono davvero molto titubante nel continuare quindi, e la recensione mi getta ancora di più in confusione :'( (seppur io detesti abbandonare una saga @_@)

    RispondiElimina