lunedì 6 maggio 2013

Book Blogger Hunt: 6° tappa

Benvenuti alla Book Blogger Hunt!

Vi avevo già parlato di quest'iniziativa in un post introduttivo e oggi eccoci qui all'6° tappa del percorso di Juliette che, come quello di Denise, tratterà ogni giorno un argomento letterario diverso!







Oggi parliamo di:

libri che ti hanno emozionato e ti hanno fatto piangere di più.




"I miserabili" di Victor Hugo


http://1.bp.blogspot.com/-LvX_PYAAwQQ/UQt1lG1vUMI/AAAAAAAAMig/bFRpXZtqIVc/s1600/i-miserabili_1.jpgQuesto libro mi distrutta emotivamente! Hugo ha creato un intreccio di storie memorabili, è stato impossibile non affezionarsi ad ognuno dei suoi miserabili, non piangere per le loro morti o commuoversi in seguito ad un gento di bontà estrema. Ci si ritrova a voler abbracciare Jean Valjean, un uomo segnato dai lavori forzati ma redento grazie ad un uomo straordinario, il vescovo Myriel. Si ha il cuore spezzato per il destino toccato a Fantine. Si vorrebbe combattere sulla barricata, al fianco di Enjolras e degli amici dell'ABC, armati di baionetta e con la coccarda appuntata sul petto. Perfino il temibile Javert vi muoverà a compassione, lui che ha fatto della legge la sua ragione di vita e che è implacabile quando si tratta di farla rispettare.
Come potete capire questa è un'opera monumentale che lascia un profondo segno in chi la legge e offre moltissimi spunti di riflessione.



"Il cavaliere d'inverno" di Paullina Simons


http://bur.rcslibri.corriere.it/shared_libri/cover/medium/1702751_0.jpgLa storia di Tatia e Shura è una delle più belle e travagliate che abbia mai letto. Ambiantato nella Leningrado della seconda guerra mondiale,  "Il cavaliere d'inverno" è un romanzo storico che, prima di parlare d'amore, racconta le difficoltà e i dolori inflitti dalla guerra. Le privazioni, la morte delle persone care, le scelte difficili, tutto questo è "Il cavaliere d'inverno". Quello tra Tatiana e Alexander è un amore impossibile, ma capace di superare ogni difficoltà, che va oltre la guerra e oltre la morte.



"Ricordati di guardare la luna" di Nicholas Sparks


http://img2.imagesbn.com/p/9788873392163_p0_v1_s260x420.JPGI libri di Nicholas Sparks sono celebri per le lacrime che fanno versare, è raro trovarne uno in cui non muoia una delle persone vicine ai protagonisti. Anche questo non fa eccezione.
Due settimane bastano a John e Savannah per innamorarsi perdutamente l'uno dell'altra, il loro è il grande amore che tutti desiderano, quello che ti fa sognare ad occhi aperti. Il loro idillio è destinato però a scontrarsi con la realtà: John è un soldato e ha l'obbligo di riunirsi ai suoi commilitoni in missione. Dopo un anno fatto di lettere e serate passate a guardare la luna, quando finalmente sembra che possano vivere in tranquillità il loro rapporto, qualcos'altro si mette tra di loro: l'11 settembre 2011. E John si ritrova ancora a fare una scelta molto difficile.



Cruciverba



Ecco qui il cruciverba che dovrete risolvere!





Indizi per la definizione


Ed ora ecco gli indizi che vi aiuteranno a trovare la parola che vi servirà per risolvere il cruciverba per accedere al giveaway finale:

1- l'autrice di questo libro è inglese e quest'anno ricorre il bicentenario di una delle sue opere più famose;
2- è il mio libro preferito tra tutti quelli scritti dalla sua autrice ed è anche l'ultimo da lei scritto;
3- la protagonista ha rifiutato la proposta di matrimonio ricevuta dall'uomo che amava poichè influenzata dall'opinione di una persona a lei cara.
4- il mio adattamento cinematografico preferito di questo libro è quello del 2007 della BBC con Rupert Penry-Jones.



Il prossimo appuntamento è sul blog I libri ci salvano!

11 commenti:

  1. Ciao Aredhel! ho scoperto il tuo Antro proprio grazie a questa iniziativa e mi sono aggiunta come nuova follower!!^^
    tornando all'argomento che hai trattato nel tuo articolo, uno dei classici che mi hanno fatto emozionare di più è sicuramente Romeo e Giulietta di Shakespeare! non posso farci niente, sono un inguaribile romantica e le storie d'amore per me sono al primo posto! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica e benvenuta!!!
      Oddio, sai che io Romeo non riesco proprio a digerirlo? xD Gli avrei dato una padellata in testa! :P Preferisco Mercutio. ^^

      Elimina
    2. Grazie mille!!! :D
      Ahahah davvero?!XD a me invece piace tanto! *.*
      Lo trovo molto romantico!

      Elimina
    3. Sono atipica, lo so. xD L'ho preso in antipatia fin da subito, poverino! :P

      Elimina
  2. Devo assolutamente leggere Il cavaliere d'inverno! Glinda di Atelier dei libri gli ha assegnato SEI stelle su cinque!
    Beh, libri che mi hanno fatto piangere... è difficile che io pianga per un libro o per un film, ma ci sono solo due di questi che mi hanno fatto piangere in vita mia: Starcrossed e Un ponte per Terabithia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, "Un ponte per Terabithia"!!!!! T___T Ho visto solo il film e ho pianto come una disperata! Mi piacerebbe leggere anche il libro. :D

      Elimina
  3. Dovrò decidermi a leggere I Miserabili prima o poi...a quanto pare è stupendo!! Io ho pianto tantissimo con Colpa delle stelle (mai pianto così tanto in vita mia xD), con Proibito, Hunger Games e anche con gli ultimi quattro libri di Harry Potter mi sono scappate alcune lacrime!! Probabilmente anche con altri libri che ora non ricordo!! Se non si fosse capito, ho la lacrima molto facile!!xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "I miserabili" è un capolavoro, non è una lettura leggera, certo, però andrebbe letto perchè è uno di quei libri che lasciano un segno profondo.

      Lasciamo stare HP, per la morte di Sirius ho pianto lacrime amare. T_T

      Tranquilla, anch'io ho un po' la lacrima facile, qui ho solo ristretto il campo ai libri che mi hanno emozionata più di altri, altrimenti avrei scritto un post kilometrico. :P

      Elimina
  4. Adoro Il Cavaliere d'Inverno, non finirò mai di dirlo! :)
    Non ho mai letto I miserabili ma prevedo di farlo, non ho visto nemmeno il film.. se l'hai visto, ti è piaciuto?
    ps: il libro degli indizi è anche il mio preferito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmm, come non detto!! :P
      Nel cruciverba non ci sta, vuol dire che il mio libro preferito è un altro, sempre della stessa scrittrice!

      Elimina
    2. Ciao Anna!!! Il cavaliere d'inverno è uno dei libri più emozionanti che abbia mai letto!!!
      Io "I miserabili" l'ho letto dopo aver guardato il film, che ha me è piaciuto davvero tanto e che quindi ti consiglio! ^^ Il libro è lungo, ci sono molte digressioni che tuttavia ho trovato interessanti, anche se a volte mi veniva voglia di saltare le pagine e mi è capitato di farlo, lo ammetto. :P Però vedrai che sarà un opera che ti intrerà nel cuore. :)

      Ahhh, so quale libro avevi creduto che fosse! No, il mio preferito è un'altro. ^_^

      Elimina